Parxifal’s Weblog
Just another WordPress.com weblog

Archivio per aprile 2009

” ABBRACCIAMI D’AMORE “

aprile 30, 2009

Raccolgo piccole stelle dove la nivea carezza della sera va a nascondere i suoi sogni, e il bacio della rugiada sfoglia il cuore sull’orlo degli occhi. Anemone di mare, mi lascio andare nel dolce sorriso di una sirena Annunci

” INASPETTATO DONO “

aprile 29, 2009

Non servono le parole, quando un pensiero d’Amore recide lontananze con un bacio sulla carezza del vento.

” TU CI SEI “

aprile 28, 2009

Sei sbocciata con un sorriso, bocciolo di rosa, fra la siepe incolta, le tue spine gli anni. Brilla una goccia di rugiada sull’erba alta, è la notte che va via, tu ci sei Amore, e io con te

” LOVE LETTER “

aprile 27, 2009

  Lascialo lì, Amore mio, quel bacio, sul palmo della mano verso il cielo, conosco il sapore del dolore, che importa cosa sia, un soffio di vento tra mille fiori blu.    

” AD OCCHI CHIUSI “

aprile 26, 2009

Per mano, nel vento di mare, verso l’imbrunire, s’incamminano i pensieri, là dove il sole spegne la sera, fra le braccia della notte. Ed è ad occhi chiusi che bevo il tuo sorriso, oltre il buio, limpidi e chiari i tratti del tuo viso  

” SUSSURRI DI PIOGGIA “

aprile 26, 2009

Piove sottovoce fra le nuvole, mentre un raggio di sole liquefa l’arcobaleno nella lieve carezza del vento. Ed è sempre un abbraccio che rimane, vivida gioia, del cielo che rischiara l’aurora, sottovoce, sussurrato da un bacio  

” IN VOLO “

aprile 25, 2009

Quando la sera si fa amare sulle ciglia, con i suoi fiori colti nella pioggia, e il mare è cornice ialina al cuore, brillano gli anni luce in un dolce sorriso che si abbandona sulle magiche ali di un bacio  

” VENTICINQUE APRILE “

aprile 25, 2009

C’è la terra nel cuore, dove la memoria ha seminato i ricordi. Sopra il dolore nella quiete della sera, sbocciano narcisi sulle ciglia. Rimane limpida la rugiada sulle labbra, come quando una lacrima raggiunge il cuore, ascoltando il mare  

” AL DI LA’ DEL MARE “

aprile 24, 2009

Bianche ali, questa sera, nel lieve sussuro del vento. Sul mare il cuore tramonta, nel meraviglioso cielo del tuo Amore, dove nel tuo dolce sorriso mi aspetta un bacio

” MUSETTA “

aprile 23, 2009

E adesso, che sei bella senza più esserlo, ti amo ancora di più. E questi fiori che hanno il colore del sale, sono i ricordi che nell’abbraccio della sera ritornano al mare, su quella riva del cuore dove raccogliamo le conchiglie della nostra vita